B. e B., Beckett e Bacon

Autore: Nadia Fusini
Editore: Garzanti, 1993

Nadia Fusini cerca in questo particolare saggio “doppio” le somiglianze tra due personaggi comunque lontani e dissimili come Samuel Beckett e il pittore Francis Bacon. La sezione dedicata a Beckett è intitolata, suggestivamente, “Beckett: la bontà”.
Con un linguaggio forbito eppure appassionato l’autrice insiste sull’autobiografismo dell’opera beckettiana, sulla necessità della domanda che in essa è insita e sull’impossibilità della risposta. Molto efficace il modo in cui vengono intrecciate nel testo citazioni tratte dalle opere di Beckett. Forse però, proprio a causa di questa disinvoltura espositiva, il saggio può essere apprezzato a fondo solo da chi già conosce bene i lavori dell’autore irlandese.


Hit Counter provided by Los Angeles Windows