Im-marginable. Lo spazio di Joyce, Beckett, Genet

Autore: Federico Sabatini
Editore: Aracne, 2007

Indice del volume: Introduzione – 1. “The solid world was dissolving and dwindling”: materializzazione e smaterializzazione in “The Dead” – 2. “Im-marginable Landscape”: Ri-creazione e de-Creazione in Dubliners – 3. Immarginable place-lessness: Autogenerazione e Autodistruzione in Joyce e Beckett – 4. “Eins within a space”: cristallizzazione e movimento dellimmaginazione nella spazio-temporalità di Jean Genet – Bibliografia.

Leggi la recensione di www.samuelbeckett.it


Hit Counter provided by Los Angeles Windows