Beckett modern / postmodern

Beckett modern / postmodern

Arti della Modernità è un centro studi dell’Università di Torino che indaga il Modernismo dalle radici fino agli sviluppi del Postmodernismo. Tra le altre attività, il centro studi cura anche la pubblicazione della rivista online CoSMo. Comparative Studies in Modernism i cui contenuti sono gratuitamente disponibili in accordo con la filosofia open access.

L’ultimo numero di CoSMo è un numero monografico dedicato a Samuel Beckett e curato da Federico Sabatini, autore – tra le altre cose – del saggio Im-marginable. Lo spazio di Joyce, Beckett, Genet (Aracne, 2007) di cui www.samuelbeckett.it aveva parlato qui.

Beckett, ultimo dei modernisti o primo dei postmoderni? L’obiettivo della monografia è proprio quello di raccogliere punti di vista di diversi studiosi da tutto il mondo per uscire dal loop creato da questo interrogativo. Tra gli interventi, The «Rip Word» and Tattered Syntax di Ann Banfield e Beckett, Dante and the Archive di Daniela Caselli.

Fai click sulla copertina per leggere l’ultimo numero di CoSMo online:

 cover_issue_111_it_IT

Altri articoli che potrebbero interessarti:

  • Misurando lo spazio impossibileMisurando lo spazio impossibile «Giuro di sbarazzarmi di J. J. prima di morire, sissignore». Così Samuel Beckett in una lettera indirizzata al professor Putnam nel 1932. Le iniziali, J. J., indicavano l’amato-odiato […]
  • L’occhio palindromico in “Film”L’occhio palindromico in “Film” Per Beckett la filosofia «è il negozio da rigattiere che gli fornisce alcuni pezzi per i suoi meccanismi narrativi: in essi la filosofia svela le proprie nascoste follie, scopre la […]
  • Il mondo della TrilogiaIl mondo della Trilogia Dopo Beckett, Bion, Murphy, Watt e gli altri, Stefania Resta, psicologa e psicoterapeuta, prosegue la sua riflessione in chiave antropoanalitica dell'opera dell'autore irlandese. Il nuovo […]